Up

9. COVID-19 Contributi di CIIP

9. COVID-19 Contributi di CIIP
Dimensione:
1.62 MB
Data:
31 Maggio 2020
Downloads:
1518 x

9 - COVID-19 I contributi di CIIP

 CopCOVID 19

Il 1 giugno 2020 CIIP ha pubblicato una raccolta dei  contributi di alcune Associazioni aderenti a CIIP durante l'emergenza Coronavirus. Il documento è stato curato da Susanna Cantoni. Nel settembre 2020 è stato integrato il punto 7. La Sorveglianza Sanitaria correlata a COVID-19

Hanno collaborato Francesco Santi (AIAS), Francesca Romana d’Ambrosio (AiCARR), Matteo Tripodina (AIRESPSA), Norberto Canciani (Ambiente e Lavoro), Tommaso Bellandi (SIE), Fulvio D’Orsi, Piero Patanè (ANMA), Danilo Bontadi (ANMA), Gilberto Boschiroli (ANMA), Antonia Ballottin (SIPLO), Alberto Crescentini (SIPLO), Franco Amore (SIPLO), Susanna Cantoni (CIIP). Hanno collaborato alla redazione Laura Bodini e Enrico Cigada.

giugno 2020 (agg. settembre 2020)

Altre indicazioni

In questi mesi CIIP ha continuato a operare, pur nelle difficoltà del sistema, da remoto sia raccogliendo i materiali istituzionali, tecnici e scientifici nello spazio COVID di questo sito che promuovendo i documenti delle Associazioni.

Tra queste ricordiamo i materiali AICARR sugli impianti di condizionamento, quelli di AIE sui test immunologici e sulla fase 2, di AIAS sulla sicurezza, quelli sulla formazione di AIFOS, i documenti ANMA sul ruolo del Medico Competente in fase COVID le lettere SNOP a Regioni, Sindacato e Ministero della Sanità.

Nello stesso spazio sono stati pubblicati anche documenti di altre Associazioni che non aderiscono a CIIP quali AIDII, ANAS, Siti, SItLab, nonché di Olympus, Labores di Cesare Damiano.

Nel mese di settembre 2020 il punto 7 del documento, "7. La sorveglianza sanitaria correlata a COVID-19" viene aggiornato alla luce degli atti normativi più recenti.
CIIP sottolinea la scarsa chiarezza di alcuni punti delle recenti disposizioni, in particolare individua la necessità che le norme indichino in modo chiaro se per i lavoratori "fragili" che non possono essere riammessi al lavoro, e che quindi saranno messi in malattia, sia sufficiente il giudizio di non idoneità rilasciato dal Medico Competente o dalle strutture pubbliche (ex art. 5 L. 300/ 70) ovvero sia necessario il certificato del Medico di Medicina Generale. Le indicazioni normative sulle soluzioni possibili e le tutele applicabili in tutti i casi di non idoneità dovranno riguardare i lavoratori di tutti i settori lavorativi e non solo il personale della scuola.

Downloads:
1518 x
 
 
 
 
Powered by Phoca Download