Ergonomia, aging e salute.
Industria 4.0, ergonomia e sicurezza sul lavoro per il futuro: da costi a investimenti?
A cura di Associazione Nazionale Medici di Azienda, luglio 2017.

Nella parte introduttiva si presenta l’attuale modello di Medico Competente, consulente “globale” dell’impresa in materia di tutela della salute e non mero esecutore della sola sorveglianza sanitaria (secondi il codice di comportamento del medico di azienda e competente dell’ANMA).

Vengono illustrati in seguito i diversi scenari, sottolineando i vari documenti su “Industria 4.0” (nuove tecnologie e loro integrazione, miglioramento del lavoro, salute e sicurezza, trasformazione dei “costi” in “investimenti”). L’innovazione comporta rilevanti cambiamenti nei profili di rischio per la maggiore informatizzazione e automazione dei processi produttivi. I vantaggi sono la diminuzione di infortuni sul lavoro e malattie professionali, la facilitazione del reinserimento dei lavoratori “fragili” e la gestione dell’invecchiamento della forza lavoro.