Gestione del rischio chimico e cancerogeno in sanità - Parte I: focus Formaldeide
FAST Aula Morandi - P.za Morandi 2, Milano
Mercoledì 28 settembre 2016 ore 9.00 – 13.30

Seminario di studio e approfondimento
sono disponibili le presentazioni

8.30–9.00 Registrazione partecipanti apertura lavori e presentazione del Centro per la Cultura della Prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita

INTERVENTI

9.00–9.30 Stato dell’arte sulle conoscenze e dei compiti delle figure della prevenzione
Carlo Sala, coordinatore GdL CIIP Rischio Chimico

9.30–9.45 Obblighi derivanti dall’applicazione dei regolamenti REACH e CLP
Raffaella Butera, Università di Pavia

9.45–10.15 Studi sperimentali ed epidemiologici sulle neoplasie da formaldeide: sorveglianza sanitaria, registri degli esposti e ruolo del Medico Competente
Luigi Perbellini, Ordinario di Medicina del Lavoro Università di Verona

10.15–10.30 Attività conoscitive e di controllo su aziende ospedaliere di grandi dimensioni: l’esempio della ATS Milano
Tino Magna e Roberto Dighera, ATS Milano

10.30–10.45 Esposizione a Formaldeide: le Linee guida SIAPEC
Franco Pugliese, AIREPSA (GdL CIIP)

10.45–11.00 La gestione del rischio Formaldeide nelle Strutture sanitarie: criticità e soluzioni possibili
Claudio Ferri, Servizio Prevenzione e Protezione ASST del Garda
Domenico Cavallo, Università dell’Insubria - Regione Lombardia

11.00–11.15 Il ruolo dell’informazione e della formazione per una corretta gestione del rischio (23Mb)
Francesco Contegno, AIFOS (GdL CIIP)

11.15–11.30 Il ruolo dell’ingegneria clinica nella gestione degli interventi tecnici e procedurali finalizzati alla riduzione del rischio specifico
Andrea Ghedi, Direttore Servizio Qualità, Accreditamento, Gestione del Rischio Servizio Ingegneria Clinica ASST Bergamo Ovest

11.30–13.30 TAVOLA ROTONDA
Il punto di vista delle Regioni, delle Aziende Sanitarie, di INAIL e del Sindacato

  • Regione Lombardia: Nicoletta Cornaggia, Dirigente Struttura Ambienti di Vita e Lavoro ,U.O. Prevenzione D.G. Welfare Regione Lombardia
  • Regione Emilia Romagna: Antonia Maria Guglielmin, Medico del Lavoro - AUSL Bologna
  • Regione Piemonte: Marco Fontana, ARPA Piemonte - Igiene Industriale e Fabrizio Ferraris, Coordinatore del gruppo regionale del Piemonte sul Rischio Chimico
  • Regione Toscana: Lucia Miligi, Responsabile Centro Operativo Regionale dei tumori naso sinusali e del Centro Operativo Regionale dei tumori a bassa frazione eziologica – ISPO (Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica)
  • Giovanna Tranfo, Responsabile del Laboratorio Rischio Agenti Chimici del Dipartimento Medicina, Epidemiologia, Igiene del Lavoro e Ambientale - INAIL
  • Daniele Tovoli, FIASO (Federazione Italiana Aziende Sanitarie Ospedaliere)
  • Davide Rizzardi, AIOP (Associazione Italiana Ospedali Privati)
  • Marco Bottazzi, Esperto sindacale europeo

13.30 CHIUSURA LAVORI

PARTECIPAZIONE GRATUITA

scarica la locandina del convegno